Molta confusione gira attorno a questa terminologia “ACQUA DI ROSE” ….. ma lasciate che con questo articolo e video vi spieghi meglio cosa siano l’acqua e l’essenza di rose e che cosa possiamo farci con le stesse.

ACQUA DI ROSE :

  • che cos’è ? Non è altro che l’acqua del DECOTTO di boccioli o petali di rose, ovvero per ottenerla si lasciano delle rose o dei petali di rosa immersi in acqua, poi si porta il tutto ad ebollizione e subito dopo la cottura si filtra il liquido di colore rosato separando gli scarti dei petali e conservandolo in un contenitore in FRIGORIFERO per evitare che si ammuffisca velocemente.

Fuori dal frigor l’acqua di rose si conserverà per massimo 4 – 5 gg, mentre in frigor per 2 – 3 settimane! Consiglio vivamente di creare il decotto in piccole quantità in modo che possiamo consumarle nella giusta tempistica. 

Utilizzi: viene utilizzata come acqua per lozioni rigeneranti e lenitive a pelle e capelli, ottima per diluirci l’argilla nella preparazione di impacchi per il viso (pelle secche e sensibili) e per non dimenticare in ultimo la sua azione addolcente e lenitiva contro l’insorgere delle occhiaie.

ESSENZA DI ROSE :

  • che cos’è ? Sarebbe la specie di IDROLATO che si può ottenere dalla pianta tramite un procedimento di estrazione distillazione con calore (vapore) che lascia depositare la parte più profumata delle rose su una superficie e subitamente raccolta .

Utilizzi:  si utilizza molto non solo in cosmesi in tonici fai da te e prodotti per la cura del corpo e del viso ma anche in CUCINA! ci si può sbizzarrire utilizzando il suo aroma in mille preparazioni a base di liquidi in ricetta come per esempio torte budini e creme. Di facile conservazione soprattutto se tenuta in figorifero e ben conservata in appositi vasetti di vetro scuro lontano l’esposizione di luce e calore. Nel mio caso io l’ho conservata intatta per 1 anno in frigorifero!